È omicidio colposo se, in caso di incidente mortale, il motociclista non fa indossare il casco al passeggero.

La Quarta Sezione Penale della Corte di Cassazione, con la sentenza 8 novembre 2012, n. 43449, ha affermato che il conducente di una moto risulta essere responsabile del fatto che il passeggero non indossi il casco in caso di incidente.

I giudici della Suprema Corte, infatti, hanno confermato quanto avevano già deciso il Tribunale monocratico di Termini Imerese e la Corte d’Appello di Palermo, condannando un motociclista alla pena di un anno di carcere, poi condonato, per il reato di omicidio colposo.

Il fatto riguardava uno scontro frontale tra una motocicletta e un camion-compattatore che stava sorpassando un pala meccanica: nell’incidente la passeggera della moto, che non indossava il casco, aveva battuto la testa contro un cordolo in cemento, decedendo per il trauma subito.

Il motociclista si era appellato alla violazione di legge ed al vizio motivazionale, sulla base del fatto che l’autista del compattatore aveva effettuato la manovra di sorpasso nel momento in cui stava sopraggiungendo la moto da lui guidata e che l’art. 171 del codice della strada, al comma 2, prevede che “quando il mancato uso del casco riguarda un minore trasportato, della violazione risponde il conducente”.

La Cassazione Penale, però, ha trovato adeguata le motivazioni delle precedenti sentenze di condanna del centauro, poiché entrambe si basavano su ciò che aveva affermato l’autista della pala meccanica e il perito d’ufficio, i quali ritenevano che l’eccessiva velocità tenuta dal motoveicolo condotta dall’imputato era stata determinante nel causare il sinistro, oltre a ciò viene anche detto che “è stato addebitato all’imputato l’omesso controllo dell’uso del casco da parte della passeggera, a nulla rilevando la mancata integrazione di una specifica violazione contravvenzionale”: pertanto nel caso concreto si ritiene irrilevante la maggiore età della passeggera.

 

Dott. Jacopo Napoletti – www.areaconsulenze.it

Lascia un Commento

*